venerdì 10 settembre 2010

Somewhere


TRAMA: Johnny Marco (Stephen Dorff), attore hollywodiano di successo, si ritrova a doversi occupare della figlia Cleo (Elle Fanning) per alcuni giorni.

Questa volta la Coppola ha decisamente toppato. Il film è noioso e lento: voleva mostrarci l'insoddisfazione e la noia che prova il protagonista Johnny ma alla fine chi è più insoddisfatto è lo spettatore. Ho poco apprezzato anche montaggio: spesso ci sono sequenze lunghe con l'inquadratura troppo fissa. Anche il sonoro in presa diretta spesso disturba: in almeno metà del film si sente il rombo della Ferrari di Johnny, decisamete troppo. Stendiamo un velo pietoso sulla figura che fa la televisione italiana, rappresentata da un serata ai Telegatti decisamente trash. Si salvano solo gli interpreti e la bella colona sonora.