sabato 19 ottobre 2013

DIANA-LA STORIA SEGRETA DI LADY D.

Il film si concentra sugli ultimi due anni di vita della principessa Diana (Naomi Watts) ed in particolar modo sulla relazione con il chirurgo Hasnat Khan (Naveen Andrews). È difficile giudicare obiettivamente questo film perché narra fatti molto vicini nel tempo, Diana era un personaggio pubblico molto noto ed amato quindi è indubbio che ci si lasci influenzare dall’opinione che si aveva su di lei. Non entro nel merito dei fatti narrati, nel film si lascia chiaramente intendere che la storia con Khan fosse molto importante, che Dodi era solo un ripiego, il cui scopo era far ingelosire il chirurgo. Non so se sia vero e francamente non è così importante, quello che importa davvero è che il film non convince fino in fondo. La narrazione è piuttosto piatta, all’inizio anche un po’ confusa: sembra quasi una sequela di eventi senza un vero filo logico. Quando poi inizia la storia d’amore tra Diana e Hasnat il film migliora. Quello che salva il film dall’essere un disastro è sicuramente l’interpretazione di Watts ed Andrews, la cosa migliore del film. Diciamo che sembra più un prodotto per la tv, raffazzonato e realizzato con pochi mezzi che un film per il grande schermo.