mercoledì 12 giugno 2013

SOLO DIO PERDONA

Secondo film di Ryan Gosling con il regista Nicolas Winding Refn dopo il riuscito Drive. Questa volta la collaborazione non è altrettanto convincente. Julian, il personaggio interpretato da Gosling, richiama in parte il driver del primo film ma risulta una pallida imitazione: se possibile Gosling parla ancora meno che nel film precedente ma mentre nell’altro riusciva a comunicare con tutto il corpo dando vita ad un’ottima interpretazione, qui l’attore risulta quasi svogliato. Nel complesso ho trovato il film abbastanza noioso, con una trama molto flebile che sembra fare da sfondo a scene di violenza un po’ gratuita, anche se devo dire che visto le recensioni che ho letto in giro mi aspettavo scene più forti: la più disturbante è quella tra Julian e la madre morta, interpretata da una splendida Kristin Scott Thomas che illumina lo schermo ogni volta che compare. Se volete vedervi un bel film con Gosling lasciate perdere questo e guardatevi Drive.