mercoledì 9 giugno 2010

La scelta di Sophie


TRAMA: Stingo (Peter McNicol) si trasferisce a Brooklyn. Nella casa dove va ad abitare conosce Nathan (Kevin Kline) e Sophie (Meryl Streep), polacca sopravvissuta al lager nazista.

La cosa migliore del film è l'interpretazione dei 3 attori principali, soprattutto la Streep, premiata all'Oscar. Le scene più coinvolgenti sono date dai flschback: in particolari quelli di Sophie nel lager. Il film è forse eccessivamente lungo, una mezz'ora in meno avrebbe reso la narrazione più scorrevole, a tratti, infatti, è fin troppo lenta. nel complesso il risultato è comunque buono, anche grazie a belle musiche e una bella fotografia. Non è decisamente un film allegro.