lunedì 22 marzo 2010

Mine vaganti


TRAMA: Tommaso (Riccardo Scamarcio) torna a Lecce dalla sua famiglia per confessare di essere gay e di voler fare lo scrittore. Ma durante la cena di famiglia, prima che lui possa parlare, suo fratello Antonio (Alessandro Preziosi) fa un annuncio alla famiglia...

Il film è molto divertente e davvero carino. Ferzan Ozpetek, dopo alcuni film più opachi, torna con un film all'altezza dei suoi più riusciti, come Le fate ignoranti. Sicuramente la riuscita del film è dovuta, oltre che ad una sceneggiatura brillante, anche ad un ottimo cast d'attori. Ozpetek si conferma regista molto bravo a dirigere attori: infatti Scamarcio non è mai stato così bravo. Ma nel film brillano anche i comprimari a cominciare da un irresistibile Daniele Pecci. Certo il film non è perfetto, il finale ad esempio forse poteva essere diverso ma è sicuramente un film che vale la pena vedere.